6 INDICATORI DI SCARSA AFFLUENZA DI LEAD B2B

In Itacall, grazie alla nostra esperienza, abbiamo individuato 6 segnali indicatori di scarsa affluenza di lead B2B.

INDICATORI-DI-SCARSA-AFFLUENZA-DI-LEAD-B2B

La generazione di lead è alla base del successo di ogni business nella vendita dei propri prodotti o servizi. E’ importante registrare un flusso continuo di prospect interessati e motivati, che abbiano buone probabilità di acquistare e diventare clienti. Talvolta ciò rappresenta una vera e propria sfida.

Esistono alcuni rivelatori del fatto che il tuo business sta faticando ad ottenere abbastanza lead da poter generare profitto. Se li riconosci all’interno della tua realtà aziendale, è giunto il momento di chiedere aiuto ad una società specializzata nella lead generation. Contattaci!

1: STAI DANDO TROPPE RESPONSABILITÀ AI TUOI COMMERCIALI

Può succedere che i tuoi incaricati commerciali abbiano acquisito sempre più responsabilità nella generazione di lead. Tuttavia, è anche probabile che ciò abbia un impatto negativo sui tuoi processi di vendita.
Generare lead significa dare informazioni ai clienti potenziali, in modo che possano scegliere i tuoi prodotti/servizi. Accertati di avere a disposizione il personale adeguato a fare questo e abbastanza materiale on-line per poter agevolare la generazione di interesse. Il team commerciale dovrebbe concentrarsi sulle vendite, non sulla generazione di lead!

2: IL TUO DATABASE È PIENO DI DATI ININFLUENTI

Uno dei compiti cruciali per le aziende è quello di tenere nota dei clienti potenziali e passati.
Dai una mano al tuo team vendite assicurandoti che abbia facilmente accesso allo storico dei clienti potenziali. Ciò include informazioni sui contatti precedenti con quest’ultimi, così che il tuo team possa concentrarsi su p

rospect potenzialmente davvero interessati alla tua azienda, evitando un inutile dispendio di tempo ed energie.

3: NESSUNO LEGGE LE TUE E-MAIL DI MARKETING

La percentuale di clic è un’unità di misura importante per il successo delle tue email di marketing. Prova a scoprire in quale misura i tuoi lead potenziali aprono effettivamente i messaggi che invii.
Alcuni servizi analitici forniscono statistiche riguardo al numero di messaggi ricevuti, ma quello che davvero deve interessarti è il numero di persone che effettivamente legge quei messaggi. Se i tuoi numeri sono bassi, dovrai considerare di cambiare le tue tattiche di e-mailing.

4: IL NUMERO DI VISITATORI ON-LINE È IN STAGNAZIONE

Questa è una prova schiacciante. Non potrai assistere ad una crescita nella generazione dei lead se il numero di singoli visitatori non cresce.
Se le visite alla pagina sono in stasi, potrebbe essere il momento di controllare le tue strategie di SEO. Devi fare tutto il necessario affinché la tua società surclassi la concorrenza.

5: GLI UTENTI CONDIVIDONO, MA NON COMPRANO

E’ bene avere una forte presenza sui social media e accrescere la brand awareness con un sacco di clienti potenziali che mettono “mi piace” e condividono i tuoi post. Ma qual è la percentuale di coloro che poi procedono all’acquisto? Il tuo scopo è generare lead, non vaghe espressioni di interesse che non conducono alla vendita.

6: I RECLAMI STANNO AUMENTANDO

Ricevi reclami riguardo le tue campagne di e-mailing e web marketing? Il tuo blog e il feed social si stanno riempiendo di commenti negativi?
Tieni d’occhio lo scontento per capire se le tue tattiche stanno generando risposte negative anziché ottimi lead.

Se uno o più tra questi indicatori è riscontrabile nella tua azienda, allora è il caso di far entrare in gioco un po’ di competenze B2B. In Itacall con i nostri “professionisti al telefono” possiamo farti procedere con certezza nella generazione di lead attraverso appuntamenti commerciali di qualità!